Affettare-Slicing per Stampa 3D: Cura vs Slic3r

Cominciamo con un caloroso ringraziamento a tutte le persone che lavorano in Slic3r e Cura ultimaker, entrambi software liberi di slicing per stampa 3d (affettare il modello).

Molte persone con impegno e passione mantengono e migliorano questi fantastici progetti... nessun vincitore! Semplicemente caratteristiche diverse essendo creati per diversi obbiettivi.
Slic3r vs cura lo slicing

Ci sono buoni articoli e video che puoi trovare con "Cura vs Slic3r" ed i migliori sono quelli che evidenziano le versioni! Ogni nuova versione tende a migliorare nel complesso e risolvere problemi noti, in questo articolo ci concentriamo sulle differenze strutturali che hanno meno variazioni nel tempo.

Sono entrambi programmi Slicers(affettatrici), ma l'approccio è diverso fin dall'inizio!

Come impostazione predefinita Slic3r fa un controllo sulla mesh con auto-riparazione di eventuali errori e segnala il numero di errori riparati, se è tutto ok restituisce un "manifold: yes". A differenza Cura non fa nessun controllo!

Questo nei makers principianti alle prime esperienze può generare problemi e incomprensioni, ti faccio un esempio:

Fai il download di un modello 3d e non ti accorgi che ci sono degli errori e vai in stampa... o magari per incidere una scritta sul modello crei degli errori inconsapevolmente e vai in stampa!

Caricando la mesh in Cura non avrai nessuna segnalazione degli errori, mentre con Slic3r gli errori verranno segnalati e auto-riparati.

Il risultato finale della stampa è variabile e può trarre in inganno un apprendista...

Slic3r stampa con il modello aggiustato e Cura con il modello corrotto, il diverso risultato ottenuto tra Slic3r e Cura ultimaker può essere ingannevole credendo che un software ha lavorato meglio dell'altro, mentre in realtà tutto dipende da dove e quanti sono gli errori.

Analizza sempre le mesh prima di darle in pasto alla stampa 3d.

L'auto-riparazione di Slic3r è grandiosa ma non fa miracoli, è sempre consigliato analizzare la mesh con software adatti allo scopo, ecco i software che analizzano e riparano la mesh quasi in automatico:

Freecad (software libero che permette un'accurata analisi della mesh, segnala gli errori dopo l'analisi e permette una riparazione automatica per ogni tipo di analisi effettuata)
Meshcad (un software libero che non ho ancora provato, comunque ha diverse opzioni per pulire e riparare le mesh e dovrebbe farlo senza problemi, da provare!)
Netfabb (Non è libero ma c'è una versione gratuita, molto conosciuto per riparare facilmente le mesh)

Un'altro modo "manuale" per controllare e riparare le mesh è Blender con il tool 3d printing toolbox, puoi individuare gli errori e sistemarli "manualmente"

L'interfaccia grafica di Cura e Slic3r

Come si può notare a primo impatto Cura ultimaker è stupendo e si presenta molto bene!
Questo per alcuni può generare preferenze ad altri no, per esempio per me l'estetica di un programma è di poca importanza, ma l'interfaccia grafica di Cura oltre che bella è intuitiva e veloce!

L'interfaccia grafica di Slic3r è ottima ed è migliorata tantissimo, cosa non facile essendo piena di controlli! Ad oggi è impeccabile e funzionale con una fantastica anteprima degli strati e uno di zoom libero molto interessante.

Caratteristice avanzate di slicing Cura e Slic3r

caratteristiche avanzate cura ultimaker caratteristiche avanzate slic3r

Slic3r ha un controllo sullo slicing pazzesco! puoi praticamente controllare ogni cosa ed è una caratteristica apprezzata dagli utenti che vogliono il pieno controllo della situazione. Anche Cura ha caratteristiche avanzate, ma Slic3r ne ha di più!

Spero di non aver generato pensieri inutili del tipo: è meglio Cura.. è meglio Slic3r.

Slic3r e Cura sono diversi e puoi avere delle preferenze, ma non significa che uno sia migliore dell'altro. La scelta è una cosa personale ed è fatta in base a caratteristiche e preferenze personali, Slic3r e Cura ultimaker sono ottimi programmi! Forse una versione fa meglio ponti e supporti, è più veloce nella stampa o nello slicing, ma con le nuove versioni le cose possono cambiare e nel complesso sono programmi fatti a hoc per precisi obbiettivi.

Obbiettivi Slic3r e Cura ultimaker:

Cura è un software per il controllo della stampante compreso di slicer, può far partire la stampa, ha una procedura guidata per livellare il piano ecc... Ovviamente gran parte del lavoro è nello slicing che oltre ad avere caratteristiche avanzate porta molta attenzione anche agli utenti principianti, facendo costantemente un auto-controllo dei settaggi ed evidenziando i valori che possono compromettere la stampa.... Una comoda caratteristica specialmente per makers principianti.

Buona l'idea di aggiungere plugins per controllare funzioni avanzate, lo sviluppo di nuovi plugins potrebbe rendere la cosa molto interessante.

Slic3r è uno affettatore/slicer puro ed è tutto concentrato sullo slicing! Slic3r ha moltissimi parametri da configurare, se ne hai voglia puoi mettere mano alla tecnologia dello slicing nella sua forma completa! Molto comoda l'auto-riparazione della mesh, spesso apro Slic3r per fare un controllo "al volo" del modello, comunque per stampe importanti ti consiglio di controllare e sistemare le mesh o solidi con i software elencati precedentemente.

Molto interessanti le nuove caratteristiche delle ultime versioni, come la connessione ad octoprint e altre migliorie.

Quale software scegliere per lo slicer tra Cura ultimaker e Slic3r?

Io li ho installati entrambi e Non ho uno slicer preferito!(il naso ha pigiato i pulsanti :mrgreen: )
Comunque fanno parte entrambi del mio pacchetto per lo slicing!

Ecco i link per scaricare Slic3r e Cura ultimaker

Slic3r: http://slic3r.org/download
Cura ultimaker: https://ultimaker.com/en/products/cura-software

Buon Slicing :-)

Autore:

Seguici sui nostri canali

Condividi l'articolo sul social che preferisci...

Argomenti di questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *